Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti.Per maggiori informazioni o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi. Cliccando su chiudi presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Gentili amiche, cari amici,

Vi ringrazio ancora per l’apprezzamento ricevuto dopo la nostra ultima conviviale e il discorso programmatico. Ho avuto la possibilità di cominciare con Voi un nuovo dialogo.

L’incoraggiamento e la condivisione mi hanno dato ulteriore energia, così come alcune osservazioni mi hanno fatto riflettere. 

Ho ripetuto spesso di come il Rotary connette il mondo, ed è arrivato il momento di mettere in atto queste parole. Abbiamo un anno davanti che potremo vivere con entusiasmo.

In modo riservato come era vissuto, badando molto al fare e poco ad apparire, è recentemente mancato Franco Tonetti, nostro carissimo amico e socio del Rotary Club Torino Est dal 1986. Per più di trent'anni Franco ha operato attivamente per il Rotary in numerosi service senza mai alzare la voce, fedele al principio che "Fare del bene non fa rumore".

Nato a Cremona 74 anni fa, era venuto a Torino per frequentare il Politecnico. Ingegnere meccanico, ebbe una carriera importante nel Gruppo Fiat, in particolare nell'area dell'organizzazione, tanto da risiedere diversi anni a Belo Horizonte e a Londra. 

Michele Ferraro

Ci congratuliamo con il nostro socio Michele Ferraro, nominato delegato del Governatore del Distretto Rotary 2031 per l’attuazione della Convenzione stipulata nel 2016 tra i Distretti Rotary italiani e il Dipartimento della Protezione Civile.

Melindo

La sera del 24 agosto 2018 è mancato il socio Flavio Melindo, Past President, PHF e per tanti anni segretario del Club, incarico che ha lasciato solo quando la malattia ha iniziato a rendere più difficile la sua partecipazione alla vita rotariana. Flavio è stato presidente del Club nell'A.R. 2005-2006, poi per molti anni segretario mettendo al servizio del Club le sue doti di scrittore raffinato e dotato di intelligente ironia. I soci, infatti, ricordano e spesso rileggono le sue divertenti cronache delle riunioni.