Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti.Per maggiori informazioni o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi. Cliccando su chiudi presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Passaggio consegne

Un anno che rimarrà nella memoria, l’Anno Rotariano 2019-2020: segnato dalla drammatica emergenza determinata dalla pandemia CoViD19. Mario Costa, fin dai primi atti della sua Presidenza, ha sempre saputo trasmettere sentimenti di preziosa amicizia, delicata attenzione e sincera sensibilità nei confronti di tutti i Soci e ha moltiplicato il suo impegno durante l’ultimo, emergenziale periodo.

L’apprezzamento e la gratitudine di tutti i Soci nei suoi confronti erano assolutamente tangibili durante tutta la conviviale, e Mario ha ricevuto l’abbraccio e i complimenti di tutti. Anche il nostro Socio onorario, Beppe Ruà, nell’indirizzare a Mario una cordiale telefonata, ha voluto elogiare tutto il lavoro da lui svolto e sintetizzare le sue congratulazioni in una frase: “Ho trovato il mio Rotary!”.

Il passaggio delle consegne tra Mario Costa e Luigi Valdemarin si è svolto, in questo clima di calorosa amicizia, presso il Turin Palace Hotel, e la Presidenza di Luigi Valdemarin è iniziata sotto i migliori auspici. La variabilità del tempo, purtroppo, ha impedito di godere della suggestiva terrazza (sulla quale sono poi stati serviti caffè e digestivi a fine cena), ma la amplissima “Sala 3 Mollino” e un servizio molto attento hanno accolto in sicurezza tutti gli ospiti, che hanno potuto trascorrere in piena serenità la serata.

Dopo la cerimonia di Onore alla Bandiere, il Presidente, Mario Costa, ha salutato tutti i presenti e introdotto l’intervento dell’Assistente del Governatore, Stefania Aloi, che, ancora in questa occasione, ha rinnovato vive espressioni di apprezzamento per la attività svolta dal nostro Club, e, in particolare, per il service promossi per contribuire alla lotta contro il CoViD19. E’ intervenuto poi il Presidente del Rotaract Augusta Taurinorum, Salvatore Arena, che ha sottolineato l’importante sostegno ricevuto dal nostro Club e, in particolare, la costante vicinanza di Mario alle loro iniziative.

Durante la cena, è stato proiettato un bel filmato che presenta le fotografie dei momenti più significativi della vita del Club nel corso dell’anno ed è stato distribuito un bellissimo libretto “Rime veloci per i cari Soci” la cui edizione è stata curata da Corrado Giovinazzo, che raccoglie le poesie composte da Giovanna Giordano per festeggiare i compleanni di tutti i Soci. Potete rileggerlo e scaricarlo qui.

Passaggio consegne4Dopo il discorso del Presidente e le relazioni dei Presidenti di Commissione, Sono state attribuiti quattro riconoscimenti PHF a:

  • Serena Dentico: “Per aver svolto con impegno e partecipazione la sua attività rivolta allo sviluppo dell’effettivo e per aver dimostrato grande spirito di servizio, interpretando puntualmente lo scopo del Rotary, realizzando iniziative coinvolgenti ed efficaci a favore delle persone più bisognose”
  • Giovanni Fracasso: “Per aver contribuito con discrezione e costanza alla realizzazione di numerosi eventi svolti con successo dal club che hanno consentito il rafforzarsi dell’amicizia e della convivialità tra i soci, dimostrando il suo spirito di appartenenza, e il sostenimento dei valori rotariani”.
  • Giovanna Giordano: “Per aver svolto costantemente le operazioni di comunicazione del club e per aver consentito lo svolgimento delle conviviali telematiche che hanno segnato la ripresa delle attività durante l’emergenza sanitaria, coinvolgendo con successo tutti i soci ed assistendoli con cura nell’utilizzo dei mezzi informatici. E per averci scritto con spontaneità ed ironia gli auguri in rima per i compleanni dei soci, regalando momenti di buon umore, sottolineando per ognuno caratteristiche e particolarità, segno di attenzione ed affetto”.
  • Giovanni Pini: “Per aver svolto con dedizione e cura la sua funzione di segretario, aggiungendo un forte senso di appartenenza e credo nei valori dell’amicizia reciproca, donando visione ed equilibrio soprattutto nei momenti più difficili di questo anno, garantendo così, per il presente ed il futuro, a tutti, la presenza di un punto di riferimento per la vita del club”

Passaggio consegne3Ripetuti applausi hanno intercalato l’intervento di Mario, a testimoniare il caloroso apprezzamento e il cordiale ringraziamento di tutti i Soci per l'impegno profuso nel difficile anno trascorso.

Con palpabile emozione Luigi Valdemarin ha ricevuto dalle mani di Mario la spilla di Presidente e i collari con i nomi di coloro che lo hanno preceduto negli oltre sessant'anni di vita del nostro Club, tangibile testimonianza della storia e dei valori del nostro Club e insieme segno materiale della responsabilità dell’incarico. 

Nel ringraziare tutti per la fiducia accordatagli, Luigi si è fatto portavoce di tutti i Soci sottolineando il grandissimo lavoro svolto da Mario a beneficio del Club, gli ha appuntato la spilla da Past President e ha dato appuntamento a tutti i Soci per la successiva Conviviale, in occasione della quale terrà il suo discorso programmatico. Come da tradizione, Mario e Luigi insieme hanno poi chiuso la serata con il tocco della campana, tra gli applausi, i ringraziamenti e gli auguri di tutti.

Passaggio consegne1